Basket B, da Vico a Molinaro: quante conferme per i Raggisolaris Faenza che punteranno in alto

Romagna | 30 Luglio 2022 Sport
basket-b-da-vico-a-molinaro-quante-conferme-per-i-raggisolaris-faenza-che-punteranno-in-alto
Valerio Roila
La base per provare a costruire una nuova stagione di successi ha un perimetro esagonale. Cementato dalle sei conferme con cui i Raggisolaris riallacciano il filo con il campionato passato, e che messe assieme ne racchiudono il 71% del minutaggio, il 72% degli assist, il 74% dei recuperi, il 76% dei punti e l’86% dei rimbalzi. L’arricchimento di qualità dovrebbe arrivare dai nuovi elementi: tre ufficializzati (i play Voltolini e Bandini e la guardia Pastore) e un «under» di qualità sotto canestro da individuare, per una rotazione che salirebbe dagli otto uomini d’oro del 2021/2022 a dieci effettivi, ridisegnando equilibri e potenzialità assieme ai sei elementi che hanno prolungato l’accordo, qui riepilogati.

SEBASTIAN VICO
Guardia classe 1986. Ha viaggiato attorno ai 12 punti medi in stagione regolare, tirando col 36% da due e con un deficitario 28% da tre, smazzando quasi 5 assist per gara, ma con un utilizzo eccessivo, che ha sfiorato i 32’. L’allargamento della rosa va anche nella direzione di concedergli più riposo, magari come primo cambio delle guardie, affidandogli comunque ruoli di responsabilità ed esperienza, con la palla in mano come nella scorsa annata, ma senza obbligarlo ad essere costante elemento polare di riferimento.

GIACOMO SIBERNA
Guardia/ala classe 1996. Prestazioni impennate dagli 8,3 punti medi del campionato agli 11,3 dei play-off. Doti di «attivatore» offensivo delle partite, capace di entrare già pronto e caldo nel trovare le proprie mattonelle alla palla a due e di duttilità difensiva in marcatura sugli avversari pericolosi: qualità che verranno cavalcate anche nella prossima stagione.

MARCO PETRUCCI
Ala classe 1992. Alla quinta stagione al PalaCattani ne conosce le assi ormai quanto il custode. Leadership, furore agonistico che trascina nei momenti più difficili ed esalta in quelli più fulgidi, ha brillato in un play-off da 11,4 punti e 4,4 rimbalzi per allacciata di scarpe. Applicazione difensiva su più ruoli e combattività, senza essere accentratore di palloni: sarà ancora preziosa pietra angolare in uscita dalla panchina.

SIMONE AROMANDO
Ala forte classe 1997. L’arrivo di coach Garelli lo ha sbloccato mentalmente, donandogli un ruolo più centrale, con capacità anche di gestire la transizione, grazie al buon trattamento di palla, e di attaccare il ferro in palleggio dal post basso «a spallate». Verosimilmente sarà così anche nella prossima stagione, la terza (non continuativa) in neroverde per lui. Nel 2021/’22 ha segnato più di 13 punti medi in regular season, quasi 16 nei play-off, a colpi di «doppia doppia», con oltre 11 rimbalzi per gara in entrambe le fasi.

GIOVANNI POGGI
Ala-centro classe 1997. Ha marciato a 11 punti e 8 rimbalzi medi, con lieve calo delle cifre quando è arrivato Molinaro a dargli man forte sotto canestro. Non gli dispiace comunque allontanarsi da canestro (quasi due tentativi dall’arco per gara), lasciando spazio per le scorribande di Aromando o dei «piccoli». In difesa il suo rendimento si è elevato nel corso della stagione (fino a subire, per stare «appiccicato» al proprio avversario, il colpo al naso che lo ha tolto di scena dalla semifinale con Rimini) e si attendono ulteriori progressi nel prossimo anno.

LORENZO MOLINARO
Centro classe 1992. Arrivato in punta di piedi, forse pure troppo, è parso convincersi del progetto strada facendo, fino ad assurgere ad un ruolo centrale dietro (con eccessi di generosità comportanti problemi di falli) ed a graffi sanguinosi davanti, anche portando il «cinque» avversario lontano dall’area per punirlo dalla distanza. Bottino aumentato nei playoff (da 7 a 9 punti), con apporto stabile di rimbalzi, intorno ai 5,5 medi. L’arrivo di un under che aumenti la rotazione quando si sovraccarica di sanzioni ne ottimizzerebbe l’impiego.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-basket-b-da-vico-a-molinaro-quante-conferme-per-i-raggisolaris-faenza-che-punteranno-in-alto-n34925 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione