Basket A2, OraSì Ravenna, una certezza e tanti dubbi per una ripartenza... al contrario

Romagna | 02 Luglio 2022 Sport
basket-a2-orasa-ravenna-una-certezza-e-tanti-dubbi-per-una-ripartenza...-al-contrario
Riccardo Sabadini
Parafrasando il grande Vasco Rossi, la domanda del momento, all’ombra della tomba di Dante, è: «Cosa succede in città?». Al momento la situazione in casa OraSì è ancora abbastanza indefinita: sembra certo che la squadra disputerà il campionato di A2 anche nella stagione 2022-2023 ma con quale roster è assolutamente prematuro dirlo. 

AVANTI CON «LOTE»
Alle prese con la definizione di un budget che non si preannuncia di prima fascia, regna sovrana l’incertezza mentre ormai hanno preso il via le danze del mercato, con alcuni pezzi da novanta che hanno già cambiato casacca (Marini e Giuri a Treviglio, Toscano a Cento, Forlì molto attiva sembra aver messo le mani su Valentini, Penna e Pollone). Ciò che sembra assodato è che, al timone della nuova OraSì, ci sarà il confermatissimo Alessandro Lotesoriere: allontanate le sirene pugliesi, con l’offerta della Pallacanestro Nardò che è stata gentilmente rispedita al mittente, il giovane coach è al lavoro insieme alla dirigenza per allestire un roster che sicuramente sarà molto diverso rispetto a quello dello scorso anno. 

TRIPLO ADDIO
Due che non ci saranno al cento per cento sono Alessandro Simioni e Davide Denegri: il centro originario di Abano Terme ha infatti già firmato nella massima serie con la De Longhi Treviso; per lui è la seconda esperienza in serie A dopo la stagione 2019-2020 dove aveva vestito la maglia della Pallacanestro Cantù. Davide Denegri invece ha firmato un ricco biennale con una delle grandi favorite al salto di categoria, quella Cremona appena retrocessa dal piano di sopra. Denegri, che troverà in panchina coach Demis Cavina, fresco di firma, e molto probabilmente un roster per lottare per i piani altissimi, lascia dietro di sé due stagioni importanti, dove ha conquistato il pubblico giallorosso con le sue giocate e con il suo comportamento mai sopra le righe, da vero signore qual è. Il terzo abbandono della nave è probabilmente quello destinato a fare più rumore e cioè quello di capitan Daniele Cinciarini, non tanto per la scelta in sé, quanto per la destinazione e cioè i rivali più acerrimi, quell’Unieuro Forlì che già aveva contrattualizzato il grande ex Antimo Martino e che ha scippato all’OraSì uno dei giocatori più rappresentativi. Rinuncia agrodolce per Ravenna che perde sicuramente un giocatore di grande talento e con punti nelle mani ma comunque all’alba dei quarant’anni e con un contratto pesante che sarà comunque difficile da sostituire.

SCENARI GIALLOROSSI 
Da dove ripartirà quindi l’OraSì 2022-23? Al momento non sembrano esserci punti certi se non la guida tecnica. Esattamente la situazione opposta rispetto all’anno scorso dove c’erano cinque giocatori sotto contratto, ma mancava completamente lo staff tecnico; una situazione delicata visto che siamo già a fine giugno e che il mercato si è messo in moto con i pezzi migliori che cominciano ad accasarsi. Detto dei tre big persi, anche su altri elementi dello scorso anno iniziano ad esserci voci: Sullivan è stato accostato a Cento, che nel frattempo ha messo nel motore Toscano ex Torino, Berdini ha mercato, lo ha sondato Piacenza e Tilghman, dopo la grande stagione, potrebbe andare a monetizzare in una piazza più prestigiosa. Alla fine potrebbe restare Tommaso Oxilia, con una proposta a ribasso, per cercare di rilanciarlo dopo il doppio grave infortunio patito e potrebbe essere l’unico trait d’union con la stagione precedente, eccezion fatta per i giovani e per Arnaldo, per cui si dovrà scegliere cosa fare.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-basket-a2-orasa-ravenna-una-certezza-e-tanti-dubbi-per-una-ripartenza...-al-contrario-n34562 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione