Basket A2, il talento di Potts ispira l'OraSì Ravenna: "In Italia conta il gioco di squadra"

Romagna | 07 Settembre 2019 Sport
basket-a2-il-talento-di-potts-ispira-lorasa-ravenna-quotin-italia-conta-il-gioco-di-squadraquot
Stefano Pece
Giddy Potts, il nuovo americano dell’OraSì, si è già messo in luce nelle prime due partite disputate lo scorso fine settimana durante il torneo di Cervia. 
Per lui 34 punti totali equamente distribuiti sulle due gare: 17 contro gli abbordabili svizzeri del Massagno, ma 17 anche contro la più blasonata Fortitudo Bologna. In quest’ultima partita tuttavia è emerso un po’ di nervosismo e qualche forzatura, con la guardia americana che è uscita per falli nell’ultimo quarto. Ma tutto questo non toglie nulla alla buona performance offerta, che lascia naturalmente ben sperare per il futuro. Ravenna sembra avere trovato il suo ariete, visto che Potts è dotato di una stazza fisica importante, utile per sfondare le difese avversarie.
Potts, come si sta trovando con questa nuova squadra?
«Stiamo lavorando molto, principalmente per trovare la chimica migliore in vista della regular season. In questo senso cerchiamo di passare del tempo insieme anche al di fuori del campo, per esempio a pranzo, tentando di conoscerci meglio l’un l’altro e devo dire che per il momento mi trovo molto bene. Mi sembra un buon gruppo».
Ha già avuto modo di prendere contatto con la città?
«Conosco ancora poco Ravenna. In queste prime settimane ci siamo concentrati sul lavoro in palestra e ho pensato soltanto a quello cercando prima di ambientarmi coi nuovi compagni. Inoltre, non avendo ancora un’automobile, non ho potuto fare il turista e girarla come vorrei. Quando l’avrò, è questione di giorni, ho intenzione di andare al mare con la mia fidanzata e conoscere meglio questi luoghi».
Lei viene da una realtà profondamente diversa da quella italiana. Dopo il college è volato subito in Corea del Sud per giocare nel campionato di quel Paese. Quali sono le principali differenze che ha notato?
«In Corea ci si concentrava sul fare canestro. Contava molto fare punti, anche in maniera individuale e io per esempio ne segnavo anche 30 a partita. In Italia è molto diverso. Certo, conta anche il tabellino, ma qui si privilegia il gioco di squadra. A Cervia ne ho fatti solo 17 ma è andata bene lo stesso perché la squadra nella sua interezza si è espressa su buoni livelli».
Parliamo del torneo di Cervia. Quali sono le sue impressioni?
«Sono state due gare molto interessanti per dare un seguito al lavoro fatto in allenamento. Abbiamo focalizzato l’attenzione sulla difesa e sui dettagli. Le sensazioni che ho avuto sono state buone anche se non sono mancati gli errori».
Adesso c’è il debutto in Supercoppa. Vi tocca subito Forlì, in casa, in un derby che costituisce un antipasto di ciò che sarà a ottobre, quando alla prima di campionato ritroverete la stessa Unieuro. Come sta preparando questo impegno?
«Sono tranquillo. Mi hanno parlato dell’importanza della gara e della rivalità che esiste con Forlì, ma io la preparerò come se fosse una partita qualsiasi, però una partita che voglio vincere».
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione