settesere it notizie-romagna-basket-a2-donne-la-veterana-ballardini-rossianon-laho-esonerato-io-laaria-era-diventata-sempre-pia1-pesante-n26577 001

Basket A2 donne, la veterana Ballardini: "Rossi? Non l’ho esonerato io, l’aria era diventata sempre più pesante"

Romagna | 21 Novembre 2020 Sport
basket-a2-donne-la-veterana-ballardini-arossi-non-laho-esonerato-io-laaria-era-diventata-sempre-pia1-pesantea
Simona Ballardini non ci sta. Le voci nel sottobosco faentino all’indomani dell’esonero di Paolo Rossi che la davano come la maggior indiziata ad aver «fatto fuori» l’allenatore, non le sono piaciute anche se ormai la capitana ha spalle larghe dato che sin dai tempi del Club Atletico ogni volta che sorge un problema nello spogliatoio, lei è la principale colpevole. 
«Mi dispiace che siano usciti certi discorsi falsi e su di me - spiega -. Rossi è sempre stato un grande allenatore e se sono diventata una giocatrice è merito suo: non è un caso che lo abbia scelto due anni per sostituirmi in panchina. Vorrei sottolineare che fino all’ultimo ho cercato di trovare un rimedio alla situazione che si era creata da qualche settimana, dicendo al presidente Fermi di portare pazienza, ma ormai era diventata insostenibile». 
Cosa era accaduto di preciso?
«Non era più l’allenatore motivatore e motivato che conosciamo da tempo. C’era un’aria diversa in allenamento e non quell’entusiasmo che dovrebbe avere un gruppo primo in classifica a punteggio pieno. L’aria era sempre più pesante e giorno dopo giorno crescevano le lamentale e i disagi delle giocatrici e dell’allenatore. Mancava insomma quell’entusiasmo che è sempre stato la nostra forza».
Quindi era una decisione inevitabile da prendere? 
«È la dirigenza che ha deciso e rispetto la sua scelta. Ora guardiamo avanti e pensiamo al futuro. Con Umbertide abbiamo perso, ma prima o poi una sconfitta doveva arrivare: ora dobbiamo continuare a lavorare con ancora più determinazione».
Dopo questo «terremoto» non ha pensato di ritornare ad allenare? 
«No, perché ho deciso che in questa stagione voglio giocare e basta, poi nel prossimo campionato vedrò cosa fare. Ora credo sia giusto dare fiducia a Cristina Bassi, perché ha qualità che ha già dimostrato in questi anni e sono certa che farà bene in questa nuova avventura da capo allenatrice. Sono certa che già a Firenze ci riscatteremo». (l.d.f.)
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-basket-a2-donne-la-veterana-ballardini-rossianon-laho-esonerato-io-laaria-era-diventata-sempre-pia1-pesante-n26577 002
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione