settesere it notizie-romagna-basket-a2-donne-date-girone-formula-e-trasferte-ora-lae-work-attende-il-protocollo-n25122 001

Basket A2 donne, date, girone, formula e trasferte: ora l’E-Work attende il protocollo

Romagna | 26 Luglio 2020 Sport
Luca Del Favero
Pensavate di averne viste di tutti i colori nella pallacanestro femminile? Ecco a voi l’ultima perla: Bolzano e Brescia nel girone Sud della serie A2. Una assurdità, ma del resto si tratta di un piccolo cavillo regolamentare, che ha portato la Lega Basket Femminile a dover inserire queste formazioni nel girone che in teoria dovrebbe essere del Sud Italia. Una buona notizia per l’E-Work, che avrà tre trasferte più agevoli e soprattutto meno costose rispetto alla scorsa stagione. Tutto è nato dalla conferma delle 28 squadre nella prossima serie A2 e dei due gironi da 14. Se quello Nord era già completato, in quello Sud avanzavano tre posti dopo il ripescaggio di Campobasso in A1 e le mancate iscrizioni di Viterbo e High School Roma e così si è dovuto procedere al «riempimento dei posti vacanti» non ridisegnando la geografia italiana. Le prime due squadre nel ranking dei ripescaggi erano Sisters Bolzano e Firenze, alle quali si è aggiunta la Brixia Brescia che ha acquisito il titolo sportivo di Viterbo, prendendone il posto. Queste tre formazioni comporranno un girone Sud che avrà anche La Spezia, Pistoia, Ariano Irpino, Umbertide, Cus Cagliari, San Giovanni Valdarno, Selargius, Civitanova Marche, Livorno, Virtus Cagliari e Faenza. Non resta dunque che aspettare la fine del mese, quando si chiuderanno le iscrizioni, e inizio agosto, quando la Fip le approverà. Al momento l’unica incognita riguarda Ariano Irpino, non ancora certa di iscriversi. In caso di addio salirà la Rainbow Catania, prima nella graduatoria delle società ancora in corsa per l’A2, davanti a Patti, Capri e Roseto. Curiosa e grottesca è stata la presa di posizione di Bolzano, che ha protestato contro questa composizione dei gironi lamentando le distanze chilometriche e il fatto di non poter giocare il derby cittadino, chiedendo che vengano formati due gironi da 16 accettando tutte le sette domande di ripescaggio arrivate dalla B. 
Il problema è che nella nuova geografia disegnata dalla dirigenza bolzanina, il club si trasferirebbe nel girone Nord, ma tutte le isolane andrebbero nel Sud. Faenza ad esempio avrebbe tre trasferte in Sardegna e due in Sicilia.…Durante la video conferenza dello scorso fine settimana tra le formazioni di A2 e la Lega Basket è stato anche stabilito che il campionato partirà nel weekend del 3-4 ottobre anche a porte «semiaperte» con la riduzione fino al 50% di capienza dei palasport ed è stata confermata la formula che prevede ancora una volta due promozioni in A1 con i playoff a otto squadre all’interno di ogni girone. Ci sarebbe inoltre l’idea di far disputare dal 25 al 27 settembre a Moncalieri la Coppa Italia rinviata ad aprile, con il Cus Cagliari (quinta classificata) che prenderebbe il posto di Campobasso. Ora non resta che attendere fine luglio quando uscirà il protocollo per la ripresa degli allenamenti e per le gare ufficiali della pallacanestro nei dilettanti, che si prevede sarà meno severo di quello dei professionisti.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-basket-a2-donne-date-girone-formula-e-trasferte-ora-lae-work-attende-il-protocollo-n25122 002
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione