Vai a https://www.regione.emilia-romagna.it/ucraina
Vai a  https://www.agriturismo.emilia-romagna.it/

Augias e Zerocalcare tra i pini a Milano Marittima per il Festival

Romagna | 18 Giugno 2022 Cultura
augias-e-zerocalcare-tra-i-pini-a-milano-marittima-per-il-festival
Sono due i grandi nomi del mondo della cultura e dello spettacolo italiano sui quali sono puntati i riflettori del Ravenna Festival questa settimana: Corrado Augias e Zerocalcare, ospiti di punta della rassegna «Il Trebbo in musica 2.2», ospitata nell’arena stadio dei Pini di Milano Marittima.
Sabato 18 alle 21.30 Corrado Augias sarà protagonista dell’evento «Viva il chiaro di luna!», imperniato su divagazioni musicali (col pianista Aurelio Canonici) e non solo, dedicate alla «pallida compagna delle nostre notti». Così com’è inutile presentare una figura come quella di Augias - uomo di profonda cultura che ha saputo come pochi entrare attraverso la televisione nelle case di tutti gli italiani, contribuendo a mantenere alto il livello dell’intrattenimento popolare sui mezzi pubblici radio-televisivi, anche attraverso la divulgazione musicale proprio di questi giorni -, è risaputo come proprio la Luna abbia da sempre suggestionati gli uomini e naturalmente ispirato gli artisti. A Milano Marittima Augias passerà in rassegna alcuni dei brani poetici più toccanti, da Leopardi a Calvino, fino a toccare la letteratura giapponese e quella di tante altre culture, in un percorso quasi «didattico» che si completa nella musica, da Debussy a Bellini, fino all’ineludibile Beethoven.
Profondamente diverso ma non meno rilevante l’altro protagonista della settimana cervese del Festival, ossia Zerocalcare, atteso tra i pini giovedì 23 insieme al cantautore Giancane e alla sua band, all’insegna di una formula punk-pop esistenzialista e matura. Zerocalcare, la cui notorietà è di recente esplosa grazie alla serie tv animata «Strappare lungo i bordi», è da anni un nome di riferimento per il fumetto italiano e viene spesso annoverato tra i maggiori scrittori tour court della generazione degli Under 40. Forse di un profilo molto rigoroso dal punto di vista artistico e politico, l’ascesa di Zerocalcare è di esempio per molti in questi anni culturalmente agitati e la sua collaborazione con Giancane è di quelle solide e in qualche modo «benedette». La musica, nel lavoro di Zerocalcare, infatti non è mai semplice orpello, ma colonna sonora delle trasformazioni e della rabbia del crescere. Una serata come questa di Milano Marittima sarà per il fumettista di Rebibbia l’occasione per rivisitare le proprie passioni: film, libri e dischi di una vita.
Ma la settimana del Ravenna Festival, nel capoluogo, parte già venerdì 17 dall’Almagià, dove il gruppo nanou presenterà la sua coreografia dedicata al Paradiso, con le musiche di Bruno Dorella e lo spazio scenico di Alfredo Pirri. Si tratta di uno dei progetti che «filigraneranno» l’intero Festival, dato che sarà in programma ogni giorno (tranne il lunedì) fino al 2 luglio alle 18 e alle 21. L’Arena dei Pini di Milano Marittima riaccenderà i suoi riflettori martedì 21 con un progetto del tutto nuovo: il «Quiz di Cervia» di Gene Gnocchi che, accompagnato alla fisarmonica da Christian Ravaglioli, imbastirà un ironico quiz sulla città del sale e la Romagna. Due i concorrenti: il sindaco di Cervia e il suo sfidante, scelto fra il pubblico.
Mercoledì 22 a Sant’Apollinare Nuovo sarà invece protagonista Accademia Bizantina, diretta da Ottavio Dantone in un omaggio a Pasolini che, come u po’ tutti quelli musicali, metterà al centro l’opera di Bach e in particolare la Musikalisches Opfer (Offerta musicale) BWV 1079, ciclo di canoni, fughe e una sonata per flauto e violino dedicata a Federico il Grande di Prussia, piuttosto leggendaria per come si muove tra scrittura contrappuntistica e potenzialità improvvisative. La stessa sera, Pasolini sarà virtualmente anche alla Rocca Brancaleone, dov’è previsto in proiezione il capolavoro Uccellacci e uccellini, con Totò e Ninetto Davoli, musiche di Modugno e Morricone.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-romagna-augias-e-zerocalcare-tra-i-pini-a-milano-marittima-per-il-festival-n34399 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione