A tavola tra collina, valli e campagna in provincia di Ravenna

Romagna | 06 Ottobre 2019 Cultura
a-tavola-tra-collina-valli-e-campagna-in-provincia-di-ravenna
A Casola Valsenio occorrerà ancora una settimana per celebrare come si conviene i «Frutti dimenticati» - che da quelle parti sono diventati identitari -, mentre Cesena si appresta ad accogliere le carovane dello street food (vedi pagine del Gusto). Contese fra due poli opposti, la pianura e la collina portano in tavola i sapori più tipici che l’Autunno ha da offrire, tra marroni, anguille, polenta e funghi. Accompagnati dal vino, e ci mancherebbe pure.

COTIGNOLA
Punta all’obiettivo della salvaguardia della tradizione la sagra del Vino Tipico Romagnolo di Cotignola, che la Pro Loco della città organizza fino a domenica 6. Fulcro della festa è come sempre il grande stand gastronomico «La Cà di Met», che ogni sera servirà primi piatti fatti a mano, carni alla griglia, polenta, stufati e i «dolci della donna», con la riconfermatissima fontana di Bacco, quest’anno dedicata all’intrattenimento dei bambini e delle famiglie. Come sempre anche l’arte avrà il suo ruolo, in particolare con le mostre degli artisti cotignolesi Alberto Zoli e About Ponny, protagonisti dell’esposizione «Il muro e la tela», a Palazzo Sforza già da questo fine settimana.
Una novità che viene riproposta con entusiasmo, visto il successo del debutto l’anno scorso, è poi il «brunch contadino» di domenica 6 a Casa Varoli, preceduto dalla camminata lungo il Senio e prima della pigiatura in piazza accompagnata dalla musica di Melardot e Banda del Passatore.
Nelle sere precedenti si esibiranno in piazza le Comete di Romagna (giovedì 3), i Qluedo sabato 4, preceduti dalla sfilata di moda) e la Big Band. Nel corso della festa troverà spazio anche la presentazione del volume attinente alla storia degli Sforza a Cotignola Il Moro, di Carlo Maria Lomartire (sabato 5 alle 18.30).

CAMPOTTO
Ritorna al parco Due ponti di Campotto di Argenta l’appuntamento per i buongustai della sagra dei Sapori d’Autunno. Qui, il 4, 5, 6, 11, 12, 13, 18, 19 e 20 ottobre si potrà cenare (la domenica anche pranzare) nello stand gastronomico, con specialità come risotto al germano reale, pappardelle al ragù di lepre, tortelloni con porcini e tartufo, cappellacci di zucca al ragù e secondi come capriolo e cinghiale in salmì con polenta, medaglioni di filetto di suino ai porcini, tomino al tartufo con speck e funghi e ancora salama da sugo, rane fritte e anguilla ai ferri. Info 339/3177946

COMACCHIO
Va avanti anche nei primi due fine settimana di ottobre la sagra dell’Anguilla di Comacchio. Accanto alle tentazioni dello stand gastronomico – le cui cucine (aperte anche il venerdì sera con menù speciali) ogni sabato e domenica proporranno i tipici piatti della tradizione locale – il cartellone prevede iniziative rivolte agli appassionati della buona tavola ma anche a chi va in cerca di visite tra città, canali e mare.

SAN CASSIANO
Ancora tre domeniche con la polenta a San Cassiano di Brisighella, dove la tradizionale sagra autunnale organizzata dall’associazione di promozione sociale della frazione per la prima volta andrà avanti per un mese. Il 6, 13 e 20 ottobre si potrà mangiare con i «polentari» del paese e quelli di Santa Maria in Selva (Macerata) allo stand gastronomico, aperto a pranzo e cena, pronto a servire fumante polenta con i funghi porcini, il ragù di carne (maiale, lepre, cinghiale, capriolo) o il baccalà. Negli stand si possono acquistare prodotti locali come farina per polenta, biscotti e castagne. Il programma musicale prevede Giacomo Gherardelli e Sara (6 ottobre), Sam & Jo’ (13 ottobre) e i Formula Tris con Silvia (20 ottobre).

PALAZZUOLO
La tradizionale sagra del Marrone e dei Frutti del Sottobosco di Palazzuolo si svolge tutte le domeniche d’ottobre. Il marrone è al centro dei mercatini e dei menù domenicali, insieme però agli altri prodotti della collina: funghi, tartufi e altre tipicità del sottobosco. Nel pomeriggio non manca la musica dal vivo.

MARRADI
Il 6,13, 20 e 27 ottobre, vale a dire in tutte le domeniche del mese, a Marradi torna per il 56° anno la sagra delle Castagne. Tortelli di marroni, torta di marroni, castagnaccio, marmellate, marrons glacés e caldarroste faranno bella mostra di sé nei mercatini e negli stand gastronomici. Per le vie del paese saranno, inoltre, in vendita i classici prodotti del bosco e sottobosco. Le domeniche saranno animate da bande musicali itineranti che si alterneranno nel corso delle quattro giornate. Info 055/8045170.

ALFONSINE
Comincia tradizionalmente con una serata di degustazioni, venerdì 4 dalle 18 a palazzo Marini, la Festa dell’Uva di Alfonsine che arriva alla 19ª edizione. La cena con degustazione di vini, accompagnati da un menù «di ciccia» del 4 ottobre, è su prenotazione al numero 334/9509880. La festa vera e propria si terrà in piazza Monti nel fine settimana successivo, con la cena a base di cappelletti venerdì 11 e il mercatino e lo stand gastronomico dal pomeriggio di sabato 12 all’intera giornata di domenica 13, con tanto di podistica, sfilata e musica dal vivo, oltre alle bancarelle d’assaggio della domenica.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione