Basket A2, gli alti e bassi dell'OraSì non spaventano Mazzon: "Ora sotto con due gare in casa"

Ravenna | 07 Dicembre 2018 Sport
basket-a2-gli-alti-e-bassi-dellorasa-non-spaventano-mazzon-aora-sotto-con-due-gare-in-casaa
Stefano Pece
A un certo punto, sembrava di essere tornati indietro di un mese e mezzo, cioè all’inizio del campionato. È questa l’impressione che ha destato l’OraSì nella sfida del Pala Maggetti contro gli Sharks di Roseto. Una sfida nella quale, per oltre 15 minuti, la squadra giallorossa è stata in totale balìa dell’avversario, impotente difensivamente e poco reattiva anche in attacco, esattamente come era capitato nella prima giornata a Piacenza (per fortuna chiusa in volata con un successo) e nella terza a Cagliari (gara persa malamente contro il modesto fanalino, poi incapace di ottenere altre vittorie). La tendenza sembrava ormai eliminata, dopo quattro partite positive, e invece l’OraSì ha fatto un passo indietro considerevole. «Gli equilibri di una squadra cambiano di settimana in settimana - commenta coach Mazzon - e dopo tre vittorie consecutive e la buona prestazione di Bologna, quindi cinque settimane di lavoro ottimale, ritengo che possa succedere di sbagliare una partita. Dobbiamo vedere il bicchiere mezzo pieno perché dopo dieci partite abbiamo il 50% di vittorie e siamo vicini a squadre che hanno ben altri budget rispetto a noi».
Mazzon quindi alza le barricate in difesa della sua squadra poiché «si tratta di un primo anno per tutti, questo non va mai dimenticato. In rosa ci sono giocatori che stanno conoscendo adesso questa categoria, alcuni invece che vengono da lunghi infortuni e altri che stiamo recuperando sotto l’aspetto del gioco. Sono tutte piccole cose che bisogna tenere sempre presenti quando si critica la squadra. E, anzi, io chiederei a tutti di rimanere positivi perché non stiamo ndo male. Come non dovevamo esaltarci dopo le tre vittorie, adesso non dobbiamo buttarci giù per un passaggio a vuoto».
Adesso però per i giallorossi arriva un periodo caldissimo. Dicembre riserva ancora quattro impegni, tutti da prendere con le pinze. I primi due saranno interni: si comincia contro Jesi, un altro avversario alla portata, sabato 8 dicembre alle ore 20.30 e otto giorni dopo al De Andrè arriverà Verona, squadra decisamente più pericolosa. Le altre due gare, invece, saranno fuori casa: prima a Treviso e poi a Piacenza in casa della Bakery, l’unica per ora ad avere battuto la Fortitudo Bologna. Una serie di partite che il general manager Julio Trovato ha definito tutte finali e nelle quali l’Orasì dovrà farsi trovare pronta.
«Sono perfettamente d’accordo - sottolinea Mazzon -. Questo è lo spirito con cui dobbiamo interpretare ogni partita. Il livello del campionato è molto più alto rispetto agli anni precedenti, basti pensare che una squadra come Jesi può schierare un giocatore come Andre Jones che l’anno scorso militava in serie A con ottime statistiche. Pertanto bisogna restare calmi e concentrati su un impegno alla volta».
 
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravenna.confcooperative.it
Vai a https://www.decoindustrie.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione