Il ‘500 arriva al San Domenico, da Michelangelo a Caravaggio

Forli | 10 Febbraio 2018 Cultura
il-a500-arriva-al-san-domenico-da-michelangelo-a-caravaggio
E’ grande l’attesa per «L’Eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio», l’imminente grande mostra del museo San Domenico di Forlì che parte sabato 10 e proseguirà in città fino al 17 giugno, con opere di autori che dire maiuscoli è dire poco (anche per questo c’è curiosità, e se il percorso sarà all’altezza dei nomi proposti ci sarà davvero di che rifarsi gli occhi). Di Michelangelo è annunciato in mostra il Cristo risorto Giustiniani (scultura del 1515), mentre di Caravaggio ci sarà La Madonna dei Pellegrini (olio su tela datato tra il 1604 e il 1606, conservato nella basilica di Sant’Agostino in Campo Marzio a Roma). L’allestimento è però ben più complesso, ospitato tra le sale del museo e la chiesa di San Giacomo. La mostra ha l’ambizione di raccontare quel fertilissimo momento artistico che l’Italia visse tra il Rinascimento e il Barocco, quello che intercorre fra il Giudizio Universale di Michelangelo e la breve affermazione capitolina di Caravaggio. Con il Manierismo si imposero le capricciose ragioni dell’«arte per l’arte», rivolta a una ristretta élite, destinate a venire combattute dalla Riforma Protestante, che in qualche modo gli artisti anticiparono, reagendo con una nuova figurazione in cui le esigenze del racconto prevalessero sullo sfoggio di un virtuosismo fine a sé stesso. In questo contesto si vedranno artisti come El Greco, Federico Barocci e i Carracci e poi Raffaello, Tiziano, Correggio, Rubens, Vasari e tanti altri.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravenna.confcooperative.it
Vai a https://www.teleromagna.it
Vai a https://www.trony.it/online/laws/Offerta-lavoro-dml-programmatore-faenza-15-11-2016
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione