settesere it notizie-cervia-cervia-reali-istituto-alberghiero-abbiamo-lavorato-d-estate-per-essere-pronti-al-suono-della-prima-campanella-n25595 001

Cervia, Reali (istituto alberghiero): "Abbiamo lavorato d'estate per essere pronti al suono della prima campanella"

Cervia | 05 Settembre 2020 Cronaca
cervia-reali-istituto-alberghiero-quotabbiamo-lavorato-destate-per-essere-pronti-al-suono-della-prima-campanellaquot
All’istituto alberghiero di Cervia si stanno raccogliendo i frutti del lavoro fatto in questi mesi, quando, invece di andare in vacanza, gli insegnanti hanno lavorato per fare in modo che le lezioni potessero riprendere in presenza. A raccontarlo, con orgoglio, è la dirigente scolastica Scilla Reali. «Stiamo lavorando da giugno per rendere l’inizio delle lezioni il più sicuro possibile - spiega la dirigente -. Insieme al responsabile della sicurezza abbiamo predisposto protocolli e procedure per tutte le attività che vengono realizzate nella scuola, dall’educazione fisica ai laboratori. Per fortuna possiamo contare su aule ampie che ci permetteranno di svolgere  attività in presenza. Ad accogliere i ragazzi ci saranno tre entrate differenti e nei corridoi sono stati allestiti altrettanti percorsi colorati, in modo che ognuno saprà da dove deve passare. Così ndo eviteremo che i ragazzi si incrocino. Per noi, ripartire con queste modalità, è una grande conquista. In proposito ringrazio anche la Provincia, che ci ha permesso di ampliare alcune aule e che ad ottobre ci fornirà ulteriori sedie. Grazie a questa collaborazione abbiamo inoltre potuto riaprire bagni che fino a pochi mesi fa erano rimasti chiusi». Il contributo del Comune di Cervia ha invece permesso di migliorare gli spazi della palestra. «Come dicevo stiamo cominciando a vedere i frutti del lavoro estivo: ho avuto docenti che hanno rinunciato alle ferie e ora possiamo godere del risultato della fatica fatta. Certo – ammette la dirigente – un po’ di preoccupazione c’è, la situazione è delicata, ma abbiamo fatto tutto il possibile e i risultati si stanno vedendo». I timori hanno portato ad adottare maggiori misure precauzionali e anche l’istituto di Cervia, così come altri, ha rinunciato alla ricreazione. «Abbiamo deciso che per ogni ora di lezione ci saranno dieci minuti di pausa in cui i ragazzi potranno uscire per prendere qualcosa da mangiare in aula. In tutto gli studenti sono oltre 700, se si tiene conto anche di quelli che frequentano i corsi serali, e abbiamo chiesto collaboratori scolastici in più per regolarizzare le entrate». (fe.fe.)
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-cervia-cervia-reali-istituto-alberghiero-abbiamo-lavorato-d-estate-per-essere-pronti-al-suono-della-prima-campanella-n25595 002
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione