Sarà Roversi il fotografo del calendario Pirelli 2020, ma intanto passa al Mar per la sua personale

Ravenna | 11 Maggio 2019 Cultura
Elena Nencini - Ravenna sembra essere diventata realmente la capitale della fotografia, dopo la mostra di Alex Majoli nel 2018, quella di Oliviero Toscani, nel 2019, arriva nel 2020 quella di Paolo Roversi. Dulcis in fundo il Museo d’arte della città (Mar) - che sta puntando molto sul mondo della fotografia contemporanea - ha ospitato un incontro con Lorenzo Tugnoli, fresco vincitore del Pulitzer. Senza parlare dei fotografi che in passato hanno dato lustro a Ravenna e alla terra di Romagna come Ettore Malanca, Luigi Ghirri, Guido Guidi.
Roversi sarà il primo italiano a realizzare il calendario della Pirelli nel 2020, con ogni probabilità il set sarà Verona e la storia d’amore di Romeo e Giulietta.
Nel frattempo il fotografo ravennate ha deciso di fare sabato scorso un’incursione a Ravenna per cominciare a capire come organizzare la mostra del prossimo anno, l’occasione per vedere la mostra di Oliviero Toscani, ma anche quella di Dolcini e gli scatti dei giovani di Looking on. Sguardi e prospettive sulla nuova fotografia italiana.
Si è commosso davanti alle foto del fotografo di Marina di Ravenna - dove Roversi, che oggi vive a Parigi, ha ancora una casa – ed ha ammirato le immagini d’epoca della spiaggia ravennate.
Il ricordo della sua città di origine è ancora forte, tanto che ha sottolineato come «la cosa che mi manca di più di Ravenna è la nebbia. Per questo prediligo foto sfocate, a volte, nello sfocato, si può vedere più chiaramente che nel nitido».
Per questo motivo ha espresso il desiderio di «fotografare piazza del popolo con la nebbia». E chissà che una delle foto del calendario Pirelli  - i primi scatti li ha fatti a Verona in questi giorni -  non possano avere come sfondo Ravenna!
Infine Roversi ha ricordato con affetto il suo maestro, ai tempi del suo primo approccio al mondo della fotografia, il ravennate Nevio Natali.
Intanto la mostra è stata confermata per il 2020 e abbraccerà tutti e tre i piani del Museo d’arte della città, la curatela sarà di Chiara Bardelli Nonino, photoeditor di Vogue Italia e L’Uomo Vogue, ma anche una delle ‘onlookers’ della mostra, attualmente, al piano terra del Mar.
Dai primi passi come fotoreporter per la Associated Press nel 1970 al successo, a Parigi, dove scopre la fotografia di moda.
Secondo Vogue Paolo Roversi è da considerare oggi «uno dei fotografi di moda di maggiore talento dallo stile personale e fortemente riconoscibile». È rimasto sempre fedele al grande formato e alla consuetudine di fotografare in studio. Caratteristiche del suo stile sono le atmosfere malinconiche delle sue immagini, i chiaroscuri, l’illuminazione.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi editoria L. 250/90


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione