San Romualdo entra nella rete Ravenna Sos Sicurezza

Romagna | 10 Marzo 2019 Cronaca
san-romualdo-entra-nella-rete-ravenna-sos-sicurezza
Entra nella rete Ravenna Sos Sicurezza anche la piccola San Romualdo, 800 abitanti, colpita negli ultimi due mesi da un’impennata di furti in abitazione che si è ancora più intensificata tra febbraio e marzo. A segnalarlo è il presidente del comitato cittadino Massimo Urbinati, che spiega come gli episodi si siano concentrati nelle via Paltanella e Carlina, dove i ladri «hanno passato, in pratica, tutte le case». I furti, quasi tutte le volte, sono avvenuti in orario serale, tra le 19 e le 21, mentre le persone erano in casa e stavano cenando: «Tra quelli più spiacevoli c’è stato un furto avvenuto durante la festa di compleanno di un bambino: mentre gli ospiti erano in casa, i ladri hanno smontato la porta sul retro». 
Il bottino dei malviventi è qualche volta denaro, altre gioielli, altre ancora attrezzature come trapani e strumenti da giardino: «Al di là del valore economico della refurtiva, la gente non è tranquilla e non si sente nemmeno più padrona di casa propria. Sei a tavola e ti accorgi di avere i ladri nell’altra stanza. Per questo abbiamo attivato Ravenna Sos Sicurezza: vogliamo alzare la soglia dell’attenzione, capire se possiamo stare allerta in qualche modo, scambiarci informazioni, aiutarci».

«RETE DI PROTEZIONE»
Alberto Emiliani, referente della rete di chat, era all’incontro che il comitato ha organizzato il 6 marzo per analizzare proprio la questione sicurezza in paese: «Abbiamo proposto che San Romualdo si organizzi per entrare in una delle nostre chat specifiche. Ne abbiamo sessanta, al momento, e riusciamo a monitorare tanto la città, quanto i lidi e i paesi del forese, anche i più piccoli come Fornace Zarattini, Classe, Piangipane. Il nostro è un sistema che crea una rete di protezione intorno ai cittadini e che attiva il passa-parola su un tema molto delicato come quello della sicurezza. Non siamo razzisti, non facciamo le ronde, non siamo politicamente schierati. Ma crediamo nella necessità di metterci insieme per una vivibilità migliore. A San Romualdo daremo i classici consigli su come difendersi e tutelarsi da ladri e malviventi: a volte non ci si pensa ma semplici accorgimenti possono evitare episodi molto spiacevoli»
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi editoria L. 250/90


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione