Ravenna, nave urta rimorchiatore: gasolio in acqua

Romagna | 13 Marzo 2019 Cronaca
ravenna-nave-urta-rimorchiatore-gasolio-in-acqua
Non ci sarebbero feriti nell'incidente avvenuto poco prima delle 8 del 13 marzo al porto di Ravenna. Una nave che stava ndo manovra nel Candiano a Marina di Ravenna, ha urtato un rimorchiatore della Sers ormeggiato e dalla falla creata il gasolio ha iniziato a riversarsi in acqua. Personale della Capitaneria s'è subito portato sul posto. Sono in corso le operazioni di bonifica per arginare il danno ambientale pertanto il porto è stato chiuso in via precauzionale e per consentire i lavori. Non si sono registrati feriti nell'urto. “L’incidente di questa mattina al porto – ha spiegato il vicesindaco con delega al porto Eugenio Fusignani - ci ha dato la conferma che gli imprevisti sono sempre pronti a modificare la normalità ma, soprattutto, di come il sistema portuale abbia capacità d’intervento collaudata ed efficace. Fortunatamente, in questa giornata che ricorda la più grave tragedia del lavoro avvenuta nel nostro territorio, non ci sono stati feriti. Questo ci deve far riflettere, ancora una volta di più, su quanto sia indispensabile investire in tutto ciò che riguarda la sicurezza sul lavoro. I danni materiali hanno trovato invece subito risposta dal richiamato sistema, con al centro la Capitaneria di Porto, che ha evitato un danno più consistente riuscendo a contenere le fuoriuscite di carburante dal rimorchiatore coinvolto nell’incidente. Uno scalo come il nostro, nel quale transitano 3500 navi, necessita quanto mai delle attenzioni e delle capacità di intervento finora dimostrate, ma anche delle opportune opere per adeguare i fondali e le banchine, in una parola le opere attese con il progetto hub portuale, che è sempre più stringente nella sostanza e indifferibile nei tempi. Per questo, nel complimentarmi con quanti hanno operato in questa mattinata, riconfermo l’impegno della nostra amministrazione a tenere alta l’attenzione verso il progetto hub portuale e tutto quanto si rende necessario per garantire la competitività del nostro scalo”.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi editoria L. 250/90


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione