MALTEMPO, ALLERTA ROSSA DELLA PROTEZIONE CIVILE FRA CESENATE E RAVENNATE FINO A MARTEDI' SERA

Romagna | 13 Maggio 2019 Cronaca
maltempo-allerta-rossa-della-protezione-civile-fra-cesenate-e-ravennate-fino-a-martedi-sera

Dalle 12 di oggi, lunedì 13 maggio, alla mezzanotte di domanimartedì 14, sarà attiva nel territorio del comune di Ravenna l'allerta meteo numero 38, emessa dall’Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia Romagna.

L’allerta meteo è rossa per criticità idraulica, arancione per criticità idrogeologica, gialla per vento.

Nella sede della Polizia Locale è in corso il Coc (Centro operativo comunale) convocato dal sindaco Michele de Pascale, autorità comunale di Protezione civile, per monitorare la situazione e prendere i provvedimenti più adeguati.

 

Vista la situazione del Savio e il rischio esondazione in zona Castiglione – Mensa Matellica – Savio di Ravenna si sta diramando con tutti i mezzi a disposizione la seguente

ALLERTA ALLA POPOLAZIONE DI CASTIGLIONE, MENSA MATELLICA E SAVIO DI RAVENNA PER RISCHIO ESONDAZIONE FIUME SAVIO

Allerta a tutta la popolazione di Castiglione, Mensa Matellica e Savio di Ravenna. Dalle prime ore del pomeriggio fino a sera (fra le 17 e le 21 fase critica) la popolazione si tenga allertata e, in caso di emergenza per esondazione del fiume Savio, se possibile salga ai piani alti. Se la propria casa non dispone di un piano sopraelevato e non è possibile andare da amici o parenti RECARSI ALLA SCUOLA ELEMENTARE DI SAN ZACCARIA (PER CHI VIVE A CASTIGLIONE E MENSA MATELLICA) OPPURE ALLA SCUOLA MATERNA DI FOSSO GHIAIA (PER CHI VIVE A SAVIO)

 

Cosa fare in caso di rischio idraulico:

·        allontanarsi tempestivamente dalle zone allagabili, e qualora non sia possibile, recarsi ai piani più alti delle abitazioni e attendere l’arrivo dei soccorsi

·        non accedere ai locali interrati, seminterrati o scantinati 

·        portare ai piani più alti delle abitazioni i beni di prima necessità (viveri)

·        portare ai piani più alti delle abitazioni eventuali sostanze inquinanti

·        staccare la corrente elettrica evitando, in tale operazione, di venire a contatto con l’acqua

·        se non si possono portare in un posto sicuro, liberare gli animali

·        se si è in macchina, procedere lentamente senza fermarsi: in caso di arresto del veicolo spegnere il motore

·        non accedere ai sottopassi

·        non accedere agli argini dei fiumi, alle aree golenali o ai capanni da caccia e pesca

·        se si è all’aperto cercare di raggiungere il punto più alto evitando assolutamente i ponti

·        dopo l’esondazione, evitare di collegare elettrodomestici alla presa di corrente, non bere acqua dai rubinetti (potrebbe essere inquinata),

·        utilizzare il telefono solo in caso di emergenza.

 

In caso di emergenza, chiamare il 112 oppure lo 0544 219219.

 

Si rinnova l’appello a tenere monitorati i canali di comunicazione del Comune di Ravenna (in primis pagina book Comune di Ravenna e sito www.comune.ra.it) per eventuali aggiornamenti.


In Emilia-Romagna l'allerta meteo è stata elevata a rossa per il passaggio delle piene nei fiumi da oggi e per tutta la giornata di domani su pianura e costa romagnola, sulla costa ferrarese e sulla pianura emiliana centrale e orientale. La criticità rossa, spiega l'Arpae, è relativa al transito della piena in Secchia e Panaro, negli affluenti di destra del Reno e in tutti i fiumi romagnoli.
    Estesa a domani l'allerta arancione per pericolo di esondazioni e frane nei bacini romagnoli. Allerta gialla per vento su costa ferrarese e romagnola. Attesa bora con intensità di 60-65 chilometri orari e raffiche fino a 90 chilometri orari.
    Dalla notte scorsa sono al lavoro sul territorio circa 200 volontari oltre a vigili del fuoco, forze dell'ordine, protezione civile, personale Aipo. Al momento "gli argini" di fiumi e torrenti "hanno tenuto abbastanza", ha detto all'ANSA Maurizio Mainetti, direttore dell'Agenzia di protezione civile dell'Emilia-Romagna, ma l'acqua al loro interno è ancora "molto alta".
 
--
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi editoria L. 250/90


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione