Lugo: stop al San Rocco, ultimo cinema della città

Bassa Romagna | 23 Settembre 2022 Cronaca

Le abitudini degli spettatori sono cambiate e le bollette energetiche sono schizzate alle stelle. Così Lugo rischia di perdere l'ultima sala cinematografica rimasta in città. Le porte del San Rocco sono chiuse. «Speriamo sia solo una pausa, non un addio. Stiamo cercando di capire se vi sarà un aiuto da parte delle istituzioni e se i costi energetici caleranno. – commenta Federico Facchini, volontario e asse portante della gestione del cinema parrocchiale di via Garibaldi.

I motivi della crisi sono due. Da una parte il drastico calo delle presenze in sala, frutto di una tendenza genertalizzata riscontrabile ovunque. Prima la concorrenza delle multisala, che avevano modificato le abitudini degli spettatori e messo ai margini nomi come Giardino, Venturini e Astra. «Una dinamica di mercato che aveva penalizzato le piccole sale – aggiunge Facchini -, ma che aveva portato ad una crescita del numero assoluto degli spettatori». Poi, negli ultimi anni è passaaltra acqua sotio I ponti. Oggi il «derby» non si gioca più tra multisala e monosala. Oggi il campo di gioco è cambiato e la sfida è tra grande e piccolo schermo. «In questi anni la differenza sui tempi di uscita dei film al cinema o nelle tv pagamento si è praticamente azzerata: basta aspettare poche settimane per trovare lo stesso titolo sulle piattaforme. Il Covid è stato un momento determinante. Nonostante le restrizioni siano venute meno, non c'è mai stata la tanto attesa ripresa». Così, sono calate anche le serate di apertura.

Il secondo aspetto riguarda i costi delle utenze, dal riscaldamento dei locali al funzionamento del proiettore, che in questi mesi sonolievitati. Se pensiamo che una percentuale dell'incasso tra il 38 e il 42% va alle case distributrici ed a questi vanno aggiunti i costi della Siae, una proiezione (sono tutte prime visioni) viene a costare circa 400 euro. Se contiamo che il biglietto d'ingresso costa 8 euro, per raggiungere l'equilibrio occorrerebbero in media tra i 45 e i 50 spettatori a proiezione. In gennaio, invece, la media era sui 38.

Negli anni passati la struttura era stata oggetto di alcune spese improrogabili per rispettare tutte le norme di sicurezza e mantenere il passo della modernità, dall'impianto audio al proiettore digitsale. Il rischio è quello che venga a mancare un luogo della socialità attorno ad un presidio culturale. Il San Rocco è anche un teatro. Se la pandemia ha cancellato la rassegna dialettale, la sala può ospitare eventi di varia natura. «Saranno poi le associazioni e gli enti a doversi far carico dei rincari energetici».

Jolly, a Russi, via alla raccolta fondi

Se Atene piange, Sparta non ride. Non solo il San Rocco a Lugo: tutte le piccole sale arrancano ed anche il cinema parrocchiale Jolly di Russi naviga in acque agitate. Così è partita con un post su Facebook la raccolta fondi per sostenere la realtà cittadina attiva dal 1957.

GABRIELE SERANTONI Europa verde / Verdi Lugo

«Utilizziamo il nuovo auditorium»

E' il momento di cercare soluzioni alternative. Il Comune di Lugo sta progettando il nuovo auditorium nei locali dell'ex Enal, una sala multifunzione da oltre 300 posti che da anni era richiesta da molti cittadini e che faceva parte del programma della coalizione di centrosinistra. Certo, siamo ancora in fase progettuale e quindi servirà del tempo per vedere l'auditorium funzionante, ma sicuramente potrebbe essere un'opportunità per offrire nuovamente il cinema ai lughesi. Occorrerà studiarne la gestione, ma il cinema potrà essere una delle innumerevoli funzioni che l'auditorium potrà donare alla città di Lugo e a tutto il territorio della Bassa Romagna

CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati on-line
al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy (Preferenze Cookie)
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati

settesere it notizie-bassa-romagna-lugo-stop-al-san-rocco-ultimo-cinema-della-citta-n35727 005
Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione