Formula 1, l'esperto Giancarlo Minardi fa le carte al Mondiale: "Lotta a due Hamilton-Vettel, i due piloti della Toro Rosso mi convincono"

Romagna | 16 Marzo 2019 Sport
formula-1-lesperto-giancarlo-minardi-fa-le-carte-al-mondiale-quotlotta-a-due-hamilton-vettel-i-due-piloti-della-toro-rosso-mi-convinconoquot
La lunga pausa invernale è giunta al termine. Due sono le sessioni di test che si sono svolte prima del via del campionato ed entrambe sono state ospitate dal circuito di Barcellona. Non è facile interpretare i tempi visti durante questi otto giorni di prove. Abbiamo chiesto una previsione sulla stagione di Formula 1 che inizierà questo weekend in Australia a un super esperto: Giancarlo Minardi, colui che ha fatto conoscere la città di Faenza in tutto il mondo grazie al team da lui stesso fondato e che è rimasto in Formula 1 fino al 2005.
Minardi, è riuscito a dare una sua interpretazione ai risultati di questi test invernali?
«E’ sempre difficile decifrarli. Ogni team fa le prove che ritiene utili ed è importante capire con che quantitativo di benzina sono stati svolti. I chili di carburante influenzano molto a livello di prestazione e potenza. Ferrari e Mercedes si sono distinte e si daranno sicuramente battaglia durante la stagione. Credo che Vettel sia uscito dalla crisi che l’ha colpito l’anno scorso».
C’è un team secondo lei che è migliorato maggiormente rispetto agli altri?
«Bisognerà tenere d’occhio la Red Bull. Ha un buon telaio mentre il motore Honda è sempre un po’ un’incognita. L’affidabilità della power unit è comunque aumentata. La Red Bull farà da elemento di disturbo ma non credo possa lottare per il titolo». 
Quali novità tecniche ci saranno in questa stagione?
«Ci saranno novità aerodinamiche che riguardano l’ala anteriore e posteriore. Queste novità dovrebbero agevolare i sorpassi. Credo che i team di seconda fascia siano riusciti a ridurre un po’ il gap dai migliori».
Come giudica la coppia di piloti Toro Rosso, Albon e Kvyat?
«Albon ha ben figurato nei campionati dove ha corso e anche in questi test invernali. Kvyat ha fatto esperienza in Ferrari l’anno scorso, quindi credo sia pronto per ritornare a correre».
Chi vincerà il titolo piloti?
«Non so chi vincerà. Di una cosa sono certo: fino alla fine sarà una questione tra Mercedes e Ferrari e più precisamente tra Hamilton e Vettel».
Visto che lo conosce bene, pensa che Alonso ritornerà in F1?
«Gli anni passano. Per vederlo ritornare ci dovrà essere un posto libero in un top team. Ritornare tanto per ritornare non ha senso. Mai dire mai».
Dopo due anni dall’ingresso di Liberty Media in F1, come valuta il lavoro finora svolto?
«Credo che ci sia ancora molto da fare. Sono ancora in fase di apprendistato Io sono legato al passato, quindi sono sempre abbastanza critico. Vediamo cosa faranno nei prossimi anni». (e.r.)
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi editoria L. 250/90


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione