Faenza, presentato da Conad-Cia il progetto per il recupero della nuova Arena Borghesi

Romagna | 06 Marzo 2019 Cronaca
faenza-presentato-da-conad-cia-il-progetto-per-il-recupero-della-nuova-arena-borghesi
Presentato il nuovo e definito progetto di recupero dell'Arena Borghesi. Il capitolo di spesa che Conad-Cia si troverà ad affrontare per il recupero si aggira su 720 mila euro e che verranno spesi per riportare all’antico splendore la struttura di viale dello Stradone.  In totale però la spesa, compreso l'allargamento e il restyling del supermercato Arena, si aggirerà sui 2,5 milioni di euro.
«Oltre agli investimenti per il restauro del proscenio, il rifacimento della pavimentazione, della cabina di proiezione, dell’area interna con nuove sedute, l’installazione di nuove alberature (già alte una decina di metri, ndr) in sostituzione a quelle abbattute (in tutto quattro, ndr), il rifacimento della pista ciclopedonale e l’ingresso dell’Arena - spiega l’architetto Giorgio Laghi - si prevede di realizzare interventi di messa in sicurezza del palcoscenico, la creazione di nuovi camerini e l’ampliamento del parcheggio vicino con 17 nuovi posti auto e con la creazione anche di due spazi per la ricarica di auto elettriche». Qui la vera e importante novità. L’Arena Borghesi, infatti, con la sua nuova conformazione permetterà non solo di proiettare pellicole cinematografiche ma anche ospitare spettacoli dal vivo di musica e di teatro.
«Un ritorno al passato - spiega il vice sindaco di Faenza Massimo Isola - che denota come gli sforzi compiuti in questi anni dimostrino come l’intenzione sia sempre stata quella di creare un polmone culturale nuovo in città. Partiamo dal passato per migliorare l’offerta di spazi e contenuti culturali. Per quanto riguarda le tempistiche «presumibilmente - confermano i progettisti - vorremmo riuscire a rendere fruibile la nuova Arena per la stagione 2020. Non possiamo dare tempi certi ma questo è quanto cercheremo di fare».
Da parte pubblica, comunque, si evidenzia come «anche quest’anno la stagione si farà. In un modo o in un altro l’estate cinematografica all’aperto - assicurano da palazzo Manfredi - si farà». 
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi editoria L. 250/90


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione