Calcio C, Selleri-Ravenna, il matrimonio funziona: "L’anno prossimo devo segnare più gol"

Ravenna | 29 Giugno 2019 Sport
Ilja Arcozzi
Di Mordano. Nato a Lugo. Cresciuto nell’Imolese. Poi è passato per Russi, Castel San Pietro, Imola di nuovo e infine Ravenna. Alfonso Selleri si può certo definire un giocatore «autoctono». Il centrocampista ha deciso di legare la sua carriera alla Romagna, e nello specifico alla società giallorossa: la scorsa settimana il 33enne ha rinnovato per un’altra stagione il suo contratto con il club bizantino. Il numero 10 disputerà così la quarta annata consecutiva con la casacca del Ravenna: «Mi piacerebbe indossare ancora quel numero - esordisce Selleri - sono molto contento per il rinnovo, non è stata una trattativa lunga. Mi sono preso solo un po’ di tempo per valutare le ipotesi che c’erano in giro e le idee che ho per il mio futuro prossimo. Quando ho parlato nuovamente con la società non ho avuto dubbi: è difficile lasciare questo club, qui sto veramente bene, per me è come una seconda famiglia. E’ un orgoglio poter vestire questa divisa per il quarto anno di fila».
Il fantasista parla poi dei suoi obiettivi per la prossima annata: «Finché non inizia la stagione e non capiamo quali sono i traguardi a livello di squadra, non so quali potranno essere i miei obiettivi. Voglio disputare un campionato di alto livello, vediamo cosa prospetta il mercato e quali saranno le scelte del mister. Io sono a disposizione, mi piacerebbe segnare qualche gol in più. Darò il mio contributo dal punto di vista dell’impegno e cercherò di far capire ai nuovi arrivati cosa significa giocare nel Ravenna, con l’intento di remare tutti nella stessa direzione».
Specifica il numero 10: «Il gol e l’assist restano dei gesti fondamentali per un centrocampista. In questa categoria non è semplice segnare, mi sono accorto che in questo girone un po’ tutti i centrocampisti faticano a trovare la via del gol. Le avversarie sono attrezzate ed organizzate e diventa tutto più difficile, serve un guizzo in più: bisogna essere reattivi al massimo in quelle poche occasioni che possono capitare». Selleri non segna tantissimo, ma le sue reti sono sempre di pregevole fattura: «Il mio gol più bello è stato quello contro il Renate. Ha dato anche linfa nuova alla squadra, perché venivamo da un paio di risultati non positivi. Quello con il Rovigo mi resterà nel cuore perché è stato decisivo per la promozione in C. L’assist più bello? Quello di due anni fa contro il Mestre al Benelli per De Sena, al termine di un contropiede perfetto». Il Ravenna s’è iscritto regolarmente al prossimo campionato e con ogni probabilità sarà inserito in un girone di ferro, che dovrebbe essere ricco di derby: «Sarà un torneo veramente tosto e complicato. Basta pensare che ci saranno due compagini come Cesena e probabilmente il Modena. Mi aspetto un campionato spaccato a metà: le prime sette-otto formazioni della classifica saranno davvero forti, le altre saranno uno scalino sotto. Il livello sarà più alto rispetto a quello dello scorso girone, noi dovremo farci trovare pronti e partire subito forte. La salvezza resta il nostro primo obiettivo». Selleri conclude con un appello ai tifosi giallorossi: «La società ogni anno cerca di portare sempre più gente allo stadio e ridare visibilità al Ravenna. Mi auguro che le nostre ultime tre stagioni abbiano fatto tornare la voglia agli abitanti della città di venire al Benelli. Lo merita il club e lo meritiamo noi giocatori. Ci sono tanti ultrà che ci sostengono. Noi daremo il massimo per far divertire i nostri supporter e spero che la città risponda. Ravenna merita un pubblico più numeroso».
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione