Calcio C, il derby Rimini-Ravenna visto dal doppio ex Antonioli: "Giallorossi più sereni, ma al Neri è dura"

Romagna | 16 Marzo 2019 Sport
calcio-c-il-derby-rimini-ravenna-visto-dal-doppio-ex-antonioli-quotgiallorossi-pia1-sereni-ma-al-neri-au-duraquot
Ilja Arcozzi
A poche ore dall’attesissimo Rimini - Ravenna di domenica alle ore 16.30, cerchiamo di leggere il match attraverso gli occhi di chi conosce da vicino queste due realtà. Mauro Antonioli, ad esempio, vanta trascorsi, anche piuttosto recenti, in seno ad entrambe le prossime rivali del derby romagnolo. 
A Rimini ha militato quando giocava come centrocampista: ha collezionato 21 presenze con un gol all’attivo in una stagione e mezzo di permanenza tra il 2001 e il gennaio 2003, poi è tornato come vice allenatore nell’annata 2010/11. «Sono stato bene a Rimini - racconta il tecnico milanese - è una piazza importante con un grande pubblico al seguito. Da giocatore il primo anno ho perso la semifinale dei play-off per approdare in C1, nella stagione successiva sono andato via a gennaio e i miei compagni poi hanno raggiunto la promozione. Ho dei ricordi molto positivi».
Quella di Antonioli a Ravenna è una storia decisamente più recente, che racconta della vittoria del campionato di serie D nel 2016/17, del ritorno in Lega Pro dopo sei stagioni e della salvezza raggiunta nell’annata successiva: «Ravenna m’è rimasta nel cuore: la città, la società, la squadra, i tifosi, tutto. Dopo una rimonta incredibile abbiamo ottenuto una promozione fantastica il primo anno, e non era il nostro obiettivo iniziale. Poi abbiamo affrontato l’avventura in Lega Pro con tante incognite ed è andata bene, abbiamo centrato la salvezza con largo anticipo ed abbiamo anche sfiorato i play-off».
Il Rimini al momento è sedicesimo con 32 punti, ben 13 meno dei giallorossi, ed è in piena lotta per evitare le zone rosse della graduatoria: «E’ una neopromossa e sta pagando lo scotto del salto di categoria: ha vinto due campionati negli ultimi due anni, non è stato facile calarsi in una realtà così differente e competitiva. La società è solida, la squadra è buona e ha le qualità giuste per raggiungere la salvezza». Dall’altra parte i bizantini stanno stupendo, dall’alto del loro settimo posto si godono le dieci lunghezze di vantaggio sulla prima delle escluse dagli spareggi promozione: «Il Ravenna sta ndo un ottimo campionato, ha già centrato l’obiettivo principale, la salvezza, ed è quasi certo dei play-off. Faccio i complimenti alla società e alla vecchia guardia dei giocatori che era con me negli anni passati». 
Antonioli prende fiato e ricomincia subito: «E’ una formazione solida che sfrutta al meglio le occasioni che crea: davanti ha degli elementi di grande qualità. Ha una rosa interessante, composta da giovani di ottimo livello e da giocatori di esperienza, un mix che funziona».
Per finire, chiediamo al tecnico un pronostico sul derby: «E’ una partita da tripla. Il Rimini in casa ha fatto sempre molto bene, ha ottenuto parecchi punti, e il Ravenna è tranquillo e può giocare senza assilli. E’ una sfida aperta a tutti i risultati, la differenza la faranno le motivazioni». 
Domenica scorsa, nel frattempo, l’undici di Foschi ha superato agevolmente il fanalino di coda Fano al Benelli con un perentorio 3-0, interamente firmato dalle punte: Nocciolini ha aperto la sfida trasformando un calcio di rigore, poi è arrivato il terzo gol in campionato di Raffini e infine il primo sigillo dell’islandese Gudjohnsen. La società giallorossa, nella settimana che porta al derby contro il Rimini, ha poi comunicato di aver rinnovato per altre due stagioni il contratto del centrocampista classe ‘99 Carlo Martorelli.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi editoria L. 250/90


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione