Basket B, la Rekico sfida la corazzata Caserta nei quarti di Coppa Italia: "Serve spensieratezza"

Faenza | 01 Marzo 2019 Sport
basket-b-la-rekico-sfida-la-corazzata-caserta-nei-quarti-di-coppa-italia-quotserve-spensieratezzaquot
Luca Del Favero
I Raggisolaris sono pronti a scrivere l’ennesima pagina importante della loro storia. Da venerdì saranno impegnati a Porto Sant’Elpidio nella Final Eight di Coppa Italia di serie B, un evento a cui non solo non hanno mai partecipato, ma saranno la prima squadra della provincia di Ravenna nella pallacanestro maschile a prendervi parte. Un traguardo raggiunto grazie all’ottimo girone d’andata che ha visto la Rekico arrivare al giro di boa del campionato in vetta alla classifica grazie alle dodici vittorie ottenute, condannata soltanto dal ko nello scontro diretto con l’altra capolista Cesena, che ha fatto scivolare i faentini al secondo posto. A Porto Sant’Elpidio, la Rekico affronterà venerdì alle 16.15 la Decò Caserta, corazzata del girone D con ventuno vittorie all’attivo e due sole sconfitte, tra le candidate alla promozione in A2. La società è ufficialmente nata lo scorso 1 luglio grazie all’acquisizione del titolo sportivo di Venafro poi portato a Caserta, un progetto ideato dallo stesso presidente alla guida della Juve Caserta in A1, estromessa da tutti i campionati nazionali due anni fa per problemi economici. La neonata Sporting Club Juvecaserta ha tanti giocatori abituati a giocare finali e a vincere campionati di serie B come gli esterni Ciribeni e Bottioni, finalisti lo scorso anno con San Severo, l’ala Petrucci, vincitore con Cassino della B a giugno, e il pivot Dip, salito in A2 con l’Eurobasket Roma e Montegranaro, senza dimenticare l’ultimo arrivato Pasqualin, promosso con Cento nella scorsa stagione, e Hassan, micidiale tiratore da tre che ha vestito la maglia dell’Andrea Costa Imola in serie A2. Questi sono soltanto alcuni nomi di un organico completo in ogni reparto, ma che non fa paura alla Rekico, perché con l’entusiasmo e la solita voglia di stupire, proverà il colpo grosso, supportata dal centinaio di tifosi faentini previsti sugli spalti, nonostante si giochi di venerdì pomeriggio.
«Questa Coppa Italia è un traguardo storico per la nostra società - sottolinea il general manager Andrea Baccarini - e di grande prestigio, perché ci saranno le migliori formazioni della serie B e avremo l’opportunità di affrontare tante realtà importanti. Sarà di sicuro un’esperienza indimenticabile ed infatti ancora oggi ricordiamo la partecipazione del 2015 alla Final Eight di C Gold tenutasi a Rimini, una avventura incredibile che ci vide arrivare fino in semifinale».
Il dirigente faentino non teme Caserta ed è certo che la sua squadra si farà valere. «Sappiamo che affronteremo un avversario molto attrezzato, ma in una partita secca può accadere di tutto e non scenderemo di certo in campo pensando di non avere possibilità. Dovremo essere spensierati e giocare con entusiasmo la nostra pallacanestro che tante soddisfazioni ci ha regalato in questo campionato. Ci presentiamo alla coppa in serie positiva da tre partite e a soli due punti dalla coppia in testa alla classifica: siamo dunque nelle migliori condizioni fisiche e mentali». In caso di vittoria, la Rekico affronterebbe sabato alle 12.30 una tra Tigers Cesena e Arechi Salerno, mentre la finale è in programma domenica alle 15.15. Entrambe le partite si giocheranno al PalaSavelli di Porto San Giorgio, sede della Final Eight di serie A2. Nell’altra parte del tabellino si giocheranno Omegna - Pescara e San Severo - Firenze. I quarti e le semifinali saranno trasmesse in diretta e in chiaro su Lnp Channel, ma la finale sarà a pagamento sulla piattaforma Lnp Tv Pass, dove si vedranno tutte le gare della coppa di serie B e di A2.
Aggiornamenti previsti anche sul nostro sito www.settesere.it.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi editoria L. 250/90


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione