A spasso per la Romagna: il 2019 con Nek, Måneskin e Baby K

Romagna | 31 Dicembre 2018 Cultura
a-spasso-per-la-romagna-il-2019-con-nek-mayneskin-e-baby-k
Si conferma anche per l’arrivo del 2019 una delle feste più attesa in tutta Italia il Capodanno di Rimini, che la sera del 31 in piazzale Fellini avrà un protagonista d’eccezione: Nek, che ripercorrerà infatti 25 anni di canzoni per salutare l’anno nuovo in mezzo pubblico. E dopo i fuochi d’artificio a mezzanotte, il centro storico pullulerà di eventi, con tantissime feste e dj acclamati, tra i quali Marco Rissa dei Thegiornalisti protagonista di un party organizzato al teatro Galli. Ma il «Capodanno più lungo del mondo» parte già il 30 dicembre, con tanti eventi tra i quali spicca il dj-set di Daddy G dei Massive Attack (location in via di definizione). A Riccione è installato un autentico «Christmas Village», con lo shopping a cielo aperto in viale Ceccarini. Per quanto riguarda le feste di fine anno, parliamo al plurale perché «DeeJay on Ice» - il cartellone curato come sempre da Radio DeeJay – già domenica 30 vedrà esibirsi a Riccione, alle 16.30 in piazzale Ceccarini, gli acclamati Måneskin, eroi di X Factor 2017 osannati dai giovanissimi. La sera di San Silvestro l’intrattenimento sarà «tripartito» fra viale Ceccarini, piazzale Ceccarini e il ponte sul portocanale di viale Dante, con tre palchi distinti in cui saranno protagonisti i Qluedo, Antonio Mezzancella da «Tale e quale show», il cantante Alessio Bernabei e poi giochi e dj set, con la conduzione di Rudy Zerbi e la partecipazione di Chicco Giuliani e I Vitiello. Il 1° gennaio, sempre Zerbi alle 16 condurrà DeeJay on Ice con protagonisti idoli dei giovanissimi come Irama, The Kolors e il rapper Fasma. Tornando alla notte del 31, a Bellaria Igea Marina i protagonisti saranno Baby K, Enrico Ruggeri e Federico Angelucci, in scena al Palacongressi, mentre Santarcangelo ripropone il rodato «Capodanno a chilometro quadrato», dalle 22.30 alle 4 del mattino, con feste in tutto il centro e i Modena City Ramblers in piazza, seguita dopo mezzanotte sotto il porticato del Municipio dal live-set di Arica Unite System of a Sound. Gatteo punterà invece ancora una volta sul liscio, ma direttamente il primo dell’anno, alle 15 con l’orchestra Moreno il Biondo e il Grande Evento. Nell’interno, a Cesena la sera del 31 suonerà Paolo Belli con la sua Big band in piazza del Popolo, mentre Forlì propone in un’addobbata piazza Saffi il dj-set di radio Bruno e uno spettacolo di danza aerea a cura di Eventi Verticali, con il panettone e il vin brulé degli Alpini. Uscendo dalla Romagna, per la notte del 31 Ferrara ripropone il tradizionale «incendio» del Castello Estense, mentre Comacchio punterà sulle cene di gala a palazzo Bellini e nelle sale del museo del Delta Antico, nonché sullo spettacolo pirotecnico con l’incendio dei Trepponti. Per quanto riguarda San Marino, il live show «Illumina» sarà la principale attrazione, con musica e spettacoli in piazza Sant’Agata, disco dance, dj.set con Lori G e Marco Corona, percussioni luminose con Pier e Mr. Sax e animazione con i Robot Invasion, fino ai fuochi artificiali di mezzanotte.
Uscendo dal seminato capodannesco, venerdì 28 al Vidia di Cesena torna l’appuntamento ormai classico con l’affollatissimo concerto natalizio di Vinicio Capossela, mentre sabato 29 il Carisport «spara il suo ultimo colpo dell’anno» ospitando l’inossidabile Massimo Ranieri con il suo concerto-spettacolo «Sogno o son desto». Sempre a Cesena, il teatro Bonci dal 28 dicembre fino al 3 gennaio propone il «circo reinventato» de Le Cirque Invisible, con i poetici acrobati Victoria Chaplin e Jean Baptiste Thierre. Sempre il teatro cesenate, il 5 e 6 gennaio ospiterà la Compagnia Nazionale dell’Opera di Pechino nell’alletimento de «La leggenda del serpente bianco», suggestiva leggenda secolare, mentre il Diego Fabbri di Forlì dovrà attendere il 10 febbraio per vedere in scena Stefano Accorsi nel suo spettacolo ariosteo Giocando con Orlando – Assolo, adattato e diretto da Marco Baliani. Fra teatro e musica è poi Gianni Rodari. Favole interrotte al telefono, originale spettacolo con Lorenzo Kruger dei NoBraino e Giacomo Garaffoni, che andrà in scena sempre il 10 gennaio allo spazio Tondelli di Riccione,. Segnaliamo infine il recupero del concerto annullato «Evolution», che il 5 gennaio porterà allo Stadium di Rimini il grande padre dell’italo-disco Giorgio Moroder.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi editoria L. 250/90


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione