Assegnati i premi del concorso artistico “I Fiori di Ravenna”

Ravenna | 25 Novembre 2014 Cultura
Nella Giornata Internazionale di lotta alla violenza di genere, presso il Museo Tamo, si è svolta la cerimonia di premiazione del concorso artistico “I Fiori di Ravenna”. La Fondazione RavennAntica ha promosso questo concorso in collaborazione con Linea Rosa, il Comune di Ravenna, il liceo artistico “P.L. Nervi - G. Severini” e l’Accademia di Belle Arti di Ravenna, al fine di coinvolgere i più giovani nell’impegno comune della città sul tema della violenza di genere. A partecipare le classi quarte e quinte delle scuole primarie e tutte le classi delle scuole secondarie di 1° grado del Comune di Ravenna: in totale hanno partecipato 18 classi e sono stati presentati circa 400 elaborati per la realizzazione di un cartone preparatorio raffigurante un fiore, prodotto secondo le linee guida dell’iniziativa “I Fiori di Ravenna”, che testimonia l’attenzione della nostra città nei confronti delle donne che subiscono violenza. Gli alunni vincitori, Michela Betti, classe IV B della Scuola “G. Pascoli” di S. Alberto e Nicolò Pasolini Dall’Onda, classe III D della Scuola “Guido Novello” di Ravenna vedranno il loro lavoro trasposto in una formella musiva, a cura del Liceo Artistico “Nervi-Severini”. Le formelle in mosaico così realizzate saranno donate alle scuole vincitrici in occasione dell’8 marzo 2015, che potranno così affiggerle all’esterno in adesione al progetto di Linea Rosa “Ravenna città amica delle donne”. I vincitori, inoltre, riceveranno un buono libri del valore di quattrocento euro, da spendere presso la libreria Dante di Longo. Sono stati inoltre menzionati un lavoro per ogni scuola partecipante, che sarà trasposto in una formella musiva a cura dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna e verrà donato successivamente alle scuole. Sono stati selezionati i lavori di Elisa Casadei, classe IV A, per la Scuola Primaria “G. Pascoli” di Ravenna; Simone Bonazza, classe IV A, per la Scuola Primaria “G. Mameli” di Marina di Ravenna; Martina Ingrasciotta, classe II B, per la Scuola Secondaria di primo grado “E. Mattei” di Marina di Ravenna; Francesca Melandri, classe II A, per la Scuola Secondaria di primo grado “Don G. Minzoni” di Ravenna; Giorgia Calzati, classe III E, per la Scuola secondaria di primo grado “SP Damiano” di Ravenna.
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Editore “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi diretti editoria L. 198/2016 e d.lgs. 70/2017 (ex L. 250/90).
Contributi incassati


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione