Elezioni 2016, ecco i candidati della lista «Ravenna in Comune»

Ravenna | 06 Aprile 2016 Politica
Ieri sera è stata presentata la lista «Ravenna in Comune» del candidato sindaco Raffaella Sutter.

Ecco tutti i candidati con Dora Casalino che sarà la capolista.

1 - Dora Casalino, capolista, portavoce di Ravenna in Comune, lavora nel sociale, si occupa di tutela dei diritti umani e promuove iniziative pubbliche contro ogni forma di discriminazione.

2 - Massimo Manzoli, capolista, portavoce di Ravenna in Comune, fondatore del Gruppo dello Zuccherificio, da anni impegnato nella lotta per la libertà d'informazione e per la legalità.

3 - Gabriele Abrotini, attivista nei movimenti per i Beni Comuni.

4 - Anna Agati, artista, educatrice e operatrice culturale.

5 - Desiderio Basile, giovanissimo studente universitario e rapper che - forse - scriverà l'inno rap della lista.

6 - Francesco Alberto Bellini, lavora all'ASL di Ravenna e si occupa in particolare di disabilità.

7 - Antonia Bufano, che tutti conoscono come Antonella, è impegnata nel sociale, abituata a mettere le ali a quanti vogliono volare... come Ravenna in Comune.

8 - Filippo Cicognani, di professione edicolante è impegnato come dirigente sportivo.

9 - Ioana Simona Ciobanu, di origine romena con la cittadinanza italiana, è pedagogista e mediatrice culturale.

10 - Raffaella De Mucci, è una delle poche in lista ad avere avuto in passato un'esperienza politica attiva, essendo stata consigliere comunale a Ravenna non nell'ultima ma nella precedente legislatura.

11 - Luca Dubbini, è un libertario che si occupa di ricerche storiche sul territorio.

12 - Claudio Fabbri, è avvocato, lavora a Ravenna, è presidente dell'Anpi di Alfonsine.

13 - Ilario Farabegoli, attualmente dipendente Coop, ha alle spalle una certa esperienza politica e nella legislatura 2006-2011 è stato assessore nella prima Giunta guidata da Fabrizio Matteucci.

14 - Gabriella Floro Flores, è mediatrice culturale, impegnata nella battaglia contro la violenza di genere e sui temi del fine vita.

15 - Marco Frisone, si occupa di servizi di internazionalizzazione per le imprese.

16 - Andrea Giuliani, è operaio alla Marcegaglia e noto attivista della Fiom, il sindacato dei metalmeccanici della Cgil.

17 - Marisa Iannucci, artista, mosaicista, convertita all'Islam, è animatrice della Life.

18 - Marinella Isacco, imprenditrice, è attiva nel Comitato in Difesa della Costituzione e nell'Associazione Libertà e Giustizia.

19 - Tahar Lamri, scrittore, poeta, intellettuale, animatore del Festival delle Culture di Ravenna.

20 - Boro Lo Fatou, senegalese, lavora negli enti bilaterali delle associazioni artigiane, è mediatrice culturale e sanitaria.

21 - Lorenzo Mancini, studente universitario di Agraria, attivista di Legambiente e ora impegnato nella battaglia del referendum per il Sì nel voto del 17 aprile.

22 - Tania Moroni, già presidente dell'Arci Gay Frida Kahlo, è attivista dei diritti della comunità LGBT.

23 - Antonio Onza, è un giovane avvocato, impegnato anche nell'associazione degli avvocati di strada.

24 - Alessandro Perini, agente di commercio, si occupa di traffico, mobilità, infrastrutture e urbanistica.

25 - Anida Poljac, nata in Bosnia ma cresciuta in Italia, appena laureata, è attiva nella Casa delle Culture e fra gli avvocati di strada.

26 - Maria Domenica Scarpone, è insegnante del Liceo Artistico, presidente dell'Associazione Naturista e attivista di Libertà e Giustizia.

27 - Simonetta Scotti, lavora nel Settore dell'Ambiente per la Regione, attiva nel sociale e al Cisim di Lido Adriano.

28 - Nicola Staloni, è attualmente consigliere provinciale, ed è l'unica eccezione fra i candidati a ricoprire un incarico politico. E' stato scelto direttamente da Raffaella Sutter, poichè si tratta di un giovane molto impegnato e con un mandato in Provincia in scadenza.

29 - Giorgio Stamboulis, insegnante precario, lavora a progetti culturali come Ravenna Cinema e il Dock61.

30 - Elena Starna, è operatrice sociale, si occupa di rifugiati e richiedenti asilo.

31 - Luana Vacchi, è insegnante al Ginanni ed è da sempre impegnata nel movimento delle donne.

32 - Raffaella Veridiani, responsabile di una casa emergenza a Piangipane, impegnata nelle lotte contro gli sfratti, il razzismo, il fascismo.

 
CONDIVIDI Condividi
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Scarica la nostra APP
Vai a https://www.legacoopromagna.it
Follow Us
Facebook
Twitter
Youtube
Vai a https://www.ravennarimini.confcooperative.it/
Vai a https://www.teleromagna.it
Logo Settesere
Facebook  Twitter   Youtube
Redazione di Faenza

Corso Mazzini, 52
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544/1880790
Faenza - tel. 0546/20535
E-mail: pubblicita@settesere.it

Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.
La testata fruisce dei contributi editoria L. 250/90


Licenza contenuti Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione