RAVENNA: A rischio l'apertura dei bookshop del polo museale

CONDIVIDI
Scade l'ultimo giorno di ottobre il contratto degli otto dipendenti di Novamusa la società che gestiva i bookshop e le biglietterie dei monumenti che ricadono sotto la gestione del polo museale dell'Emilia Romagna: mausoleo di Teodorico, chiesa di Sant'Apollinare in Classe e Museo Nazionale di Ravenna. Secondo l'accordo di valorizzazione sottoscritto dal Ministero dei Beni culturali e il Comune di Ravenna gli 8 lavoratori saranno riassorbiti dalla Fondazione RavennAntica che subentrerà all'uscente società.
Daniele Casadio di Cgil è ottimista: “c'è una bella apertura da parte di RavennAntica. Certo ci sono adesso i tempi tecnici: la Commissione ministeriale che si è occupata della questione deve fare la delibera perché la Fondazione subentri al più presto nella gestione di biglietterie e bookshop».
Sperando che il diavolo non ci metta lo zampino:  infatti le società Cigno e Duva, legate a Novamusa, hanno fatto ricorso al Consiglio di Stato per sospendere l'accordo di valorizzazione: la decisione arriverà il 5 dicembre, ma il rischio è che tutto venga congelato a tempo indeterminato, con i bookshop chiusi e i custodi che fanno i biglietti, come era già successo per il ponte del 2 giugno.
 
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Follow Us
   
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione