RAVENNA: Porto, si punta al 30% per i treni merci

CONDIVIDI

Elena Nencini
Criticità e prospettive del trasporto su ferro sono state al centro di “Porto e treni. Evoluzione dell'offerta ferroviaria tra esigenze e proposte concrete”, organizzato da PortRavennaprogress, in Sapir a Ravenna, a cui sono intervenuti un centinaio di operatori.

Obiettivo del sindaco Michele De Pascale è passare dal 13% al 30% delle merci trasportate su ferro (in Italia siamo all'8% mentre la Svizzera tocca il 70%). Sostenibilità ambientale, comodità, affidabilità sono i motivi per sostenere il treno per Marco Migliorelli, presidente Arsi (Associazione Spedizionieri Internazionali Ravenna). De Pascale ha concluso ricordando che i fondali, l’infrastrutturazione ferroviaria, l’evoluzione del sistema dei trasporti e le due stazioni merci vicino al canale Candiano sono i prossimi obiettivi del porto.

Laguzzi di FerCargo spiega l’inversione del trend ferroviario e i nuovi investimenti.

Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Follow Us
   
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione