RAVENNA: Il duomo pieno di gente commossa ai funerali dei due poliziotti

CONDIVIDI
Elena Nencini
Parenti, amici, poliziotti, forze dell'ordine, semplici cittadini hanno creato in duomo a Ravenna un cordone di affetto e di commozione intorno alle bare di Nicoletta Missiroli e Pietro Pezzi, i due poliziotti morti sabato notte in un incidente mentre rispondevano ad una chiamata di lavoro.
Ad officiare la messa il vescovo monsignor Lorenzo Ghizzoni e il cappellano della polizia Paolo Carlin. Il vescovo ha ricordato l'importanza del duro lavoro fatto dalla polizia di Stato per rendere sicure le città e i cittadini.
Sono stati i due fratelli di Nicoletta e Pietro uccisi a ricordare con commozione e dolore i due familiari: il primo con parole che ne hanno ricordato la grande generosità e disponibilità verso tutti, mentre il secondo si è commosso nel vedere la grande quantità di persone riunite in chiesa per i funerali e la presenza dei colleghi di Pietro.
In prima fila il capo della Polizia di Stato Franco Gabrielli, il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, il sindaco Michele De Pascale. Presenti anche i sindaci di Russi e Fusignano, Sergio Retini e Nicola Pasi, dove erano nati Pietro e Nicoletta. Indetto il lutto cittadino nelle tre città romagnole.
 
 
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Follow Us
   
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione