Rossi fa il punto sul porto nella prima uscita pubblica al convegno di Legacoop

CONDIVIDI
video di Elena Nencini
Il convegno «Mare terra» organizzato da Legacoop Romagna a Palazzo Rasponi dalle teste a Ravenna ha riunito vecchi e nuovi interlocutori del porto: a cominciare dal neo eletto presidente dell'Autorità di sistema dell'Adriatico Daniele Rossi, Riccardo Sabbadini, presidente di Sapir, il sindaco di Ravenna Michele De Pascale, il deputato Pd Alberto Pagani, Giovanni Monti, presidente Legacoop Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, presidente Regione Emilia Romagna, Mauro Mazzotti, direttore generale Legacoop.
 
Il convegno è stato il punto per ripartire da “Dove eravamo?, affrontato dal consulente Salvatore Melluso. A parlare di stagnazione sono stati tutti gli intervenuti, da Mazzotti a Monti, fino a Bonaccini che si auspica che vengono al più presto impiegati i 60 milioni dello Stato.
 
Daniele Rossi ha affrontato con decisione e concretezza i problemi da risolvere: con i 60 milioni di euro del Cipe e 120 milioni della Banca Europea si può pensare ai fondali: senza bisogno di scendere a 13,5-14.5 in realtà ne bastano 12,5  per tutta l'area portuale con 2 milioni di metri cubi da smaltire per i quali c'è già la destinazione urbanistica.
 
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Follow Us
   
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione