Al via Cinema Suono con Scambiamenti

Cervia | 17 Luglio 2017 Cultura

Si chiama Scambiamenti lo spazio gestito dalla cooperativa Mosaico che realizza progetti di intercultura, con corsi di lingue italiane e straniere gratuiti, progetti di aggregazione giovanile, ma anche mostre, corsi, laboratori, workshop ed eventi. Come spiega Eliano Ricci, che insieme a Paola Grassi e Matteo Fusconi, gestisce il centro: «è un luogo di incontri e scambi. Dove lo scambio di competenze porta a un interscambio e quindi a un arricchimento».

A rivolgersi al centro una fascia tra i 20 e i 35 anni, ma che si apre verso l'alto e verso il basso a seconda degli eventi organizzati.

In un anno continua Eliano – senza contare il periodo estivo quando siamo chiusi – passano dalle 400 alle 500 persone. Una bella soddisfazione anche perché lo consideriamo un vero e proprio luogo di interscambio: se gli stranieri sono venuti a seguire corsi di italiano, sono poi venuti a insegnare le loro lingue d'origine».

Tra le nuove iniziative di quest'anno la rassegna Cinemasuono che prevede tre appuntamenti il 17 e 24 luglio al magazzino Darsena di Cervia e il 31 a Scambiamenti in via Ippolito Nievo e che unisce musica e cinema, con spettacoli dal vivo in cui la colonna sonora del film viene suonata live

Cinemasuono propone perciò allo spettatore di provare nuove sensazioni grazie all’unione delle performance sonore dal vivo con le immagini del cinema d’autore.

Ciò verrà realizzato non solo per alcuni importanti titoli, ma anche per i tre migliori cortometraggi selezionati dalla giuria del Festival a seguito del contest internazionale che ha visto la partecipazione di cineasti da tutta Europa. Questi saranno proiettati in apertura di ogni serata. In più ogni serata vedrà la collaborazione di un’attività del territorio per l’angolo food&drink, per offrire un’esperienza sensoriale a 360°.

Lunedì 17 la rassegna si apre al magazzino darsena con la proiezione di The Bicycle di Francesco Gabriele, un cortometraggio che è stato selezionato in un contest che ha visto partecipanti da Inghilterra, Marocco, Egitto, Spagna, Francia. Seguono alcuni film di Buster Keaton accompagnati dalla pianoforte di Filippo Gasperoni. Si prosegue il lunedì successivo sempre al magazzino darsena, ore 21 con la proiezione Ma Bohème di Marina Russo (cortometraggio secondo classificato), seguita dal film di Wes Anderson Grand Budapest Hotel, versione muta musicata dal vivo da Cimatti Ensemble (instrumental pop/rock). Infine il 31 luglio, alle 21, a Scambiamenti, proiezione To Make Them Sing di Guy Wilson (cortometraggio primo classificato); seguito da Il Settimo Sigillo di Ingmar Bergman (1957) versione muta musicata dal vivo da Chris Yan (electro synth).

CONDIVIDI
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Follow Us
   
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione