Bagnacavallo, via ai lavori alla scuola media Graziani nel mese di maggio

Bassa Romagna | 18 Marzo 2017 Cronaca
Partiranno nei primi giorni di maggio i lavori per l’adeguamento sismico della scuola media Graziani di Bagnacavallo, che grazie a uno stanziamento ministeriale di oltre un milione e 200mila euro consentirà di adeguare alle più moderne norme di sicurezza i due plessi di via Cavour e largo De Gasperi.
«Come Comune abbiamo deciso di integrare il finanziamento statale con ulteriori 300mila euro - sottolinea l’assessore ai Lavori Pubblici Simone Venieri - per consentire la realizzazione di tutte le opere necessarie e creare un rapporto di collaborazione fra il nostro ufficio tecnico e lo studio Engi.Co, altamente specializzato in questo tipo di interventi».
CANTIERI E TRASLOCHI
I lavori riguarderanno per primo il plesso prospiciente la via Cavour (le 11 classi sono state concentrate nel plesso di via De Gasperi), che sarà significativamente rafforzato ma non subirà modificazioni di particolare impatto visivo, per poi spostarsi nel plesso di largo De Gasperi, dove invece è prevista fra le varie opere la demolizione e ricostruzione del vano corrispondente all’attuale atrio. Per dare seguito a questa seconda fase dell’intervento, gli alunni torneranno nel plesso di via Cavour nel corso delle vacanze di Natale. E dal momento che questo è l’edificio più piccolo dei due e le classi potrebbero essere 12, potrebbe essere necessario attingere qualche spazio anche dalle vicine scuole elementari. «I necessari traslochi e la collocazione delle classi saranno concordati con l’Istituto comprensivo Berti - ha aggiunto l’assessore alle Politiche educative Ada Sangiorgi - nell’ambito del tavolo di lavoro costituito assieme al Comune per seguire passo dopo passo tutta la realizzazione del progetto».
È ora in corso di pubblicazione il bando per l’affidamento dei lavori, il cui termine per la presentazione delle offerte è fissato al 21 marzo. Sono oltre trenta le ditte che a oggi hanno preso accordi per effettuare il sopralluogo obbligatorio. Terminate le necessarie fasi di espletamento della gara, si provvederà alla consegna dei lavori fra la fine di aprile e l’inizio di maggio. I cantieri dovrebbero chiudere entro novembre 2018.
CONDIVIDI
Compila questo modulo per scrivere un commento
Nome:
Commento:
Settesere Community
Abbonati
on-line

al settimanale Setteserequi!

SCOPRI COME
Scarica la nostra App!
Follow Us
   
Redazione di Faenza

via Zanelli, 8
Tel. +39 0546/20535
E-mail: direttore@settesere.it
Privacy Policy
Redazione di Ravenna

via Cavour, 133
Tel 0544 1880790
E-mail direttore@settesere.it
Pubblicità

Per la pubblicità su SettesereQui e Settesere.it potete rivolgervi a: Media Romagna
Ravenna - tel. 0544 1880790
Faenza - tel. 0546 20535
E-mail: pubblicita@settesere.it
Credits TITANKA! Spa © 2017
Setteserequi è una testata registrata presso il Tribunale di Ravenna al n.457 del 03/10/1964 - Numero iscrizione al Registro degli Operatori di Comunicazione:
23201- Direttore responsabile Manuel Poletti - Proprietario “Media Romagna” cooperativa di giornalisti con sede a Ravenna, via Cavour 133.

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione